This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.

FOLLOW ME ON INSTAGRAM

+01145928421
mymail@gmail.com
Image12

Blog

CERTIFICAZIONE DELLA PARITA’ DI GENERE

Un'agevolazione al processo di certificazione della parità di genere delle piccole, micro e medie imprese.

Obiettivi

Il Bando Certificazione della parità di genere regola l’accesso ai contributi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), per agevolare il processo di certificazione della parità di genere delle micro, piccole e medie imprese. Tali contributi ammontano complessivamente a  €8.000.000,00, dei quali €2.500.000,00 di per contributi sotto forma di voucher per servizi di assistenza tecnica e accompagnamento alla certificazione e €5.500.000,00 sotto forma di servizi di certificazione. In particolare, sono definiti i criteri e le modalità applicative per l’accesso ad una prima tranche di contributi pari a €4.000.000,00, dei quali €1.250.000,00 per contributi sotto forma di voucher per servizi di assistenza tecnica e accompagnamento alla certificazione e €2.750.000,00 sotto forma di servizi di certificazione.

Chi può partecipare?

Possono beneficiare dei contributi le imprese che presentino i seguenti requisiti:

  • siano Micro, Piccole o Medie imprese;
  • abbiano in pianta organica almeno un 1 dipendente;
  • abbiano sede legale e operativa in Italia;
  • siano regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive. A tal proposito si specifica che non è sufficiente la mera iscrizione al REA;
  • siano nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo sottoposte a procedura concorsuale, di liquidazione coatta o volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo (ad eccezione del concordato preventivo con continuità aziendale) o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • non abbiano nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione;
  • siano in regola con l’assolvimento degli obblighi contributivi attestati dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC);
  • non abbiano procedimenti amministrativi in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche;
  • siano in regola con l’adempimento previsto dall’art. 46 del d. Lgs. 11 aprile 2006, n. 198 e s.m.i. “Rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile” (per le sole imprese che occupano più di 50 dipendenti);
  • siano in regola con le assunzioni previste dalla Legge 12 marzo 1999, n. 68 recante “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” ss.mm.ii, in materia di collocamento mirato ai disabili;
  • abbiano concluso positivamente il pre-screening (autovalutazione) attraverso l’apposito test gestito dal Soggetto Attuatore e pubblicato sul sito https://certificazioneparitadigenere.unioncamere.gov.it/.
Importo del contributo

Per il Bando Certificazione della parità di genere, la dotazione finanziaria è pari a €4.000.000,00, così ripartiti:

  1. a) €1.250.000,00 destinati ai contributi per i servizi di assistenza tecnica e di accompagnamento alla certificazione della parità di genere, sotto forma di voucher.
  2. b) €2.750.000,00 destinati ai contributi per servizi di certificazione della parità di genere.

 

AREE GEOGRAFICHE RISORSE LETTERA A RISORSE LETTERA B
Nord €575.000 €1.265.000
Centro €250.000 €550.000
Sud e isole €425.000 €935.000
TOTALE €1.250.000 €2.750.000

 

Ai fini del presente Bando, il Nord comprende le regioni del Nord-Ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta) e quelle del Nord-Est (Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, TrentinoAlto Adige, Veneto). Il Centro comprende le regioni Lazio, Marche, Toscana ed Umbria. Il Sud comprende le regioni dell’Italia Meridionale (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia) e quelle dell’Italia insulare (Sardegna, Sicilia).
Tempistiche e modalità di presentazione

Le domande di contributo potranno essere presentate dalle imprese interessate a decorrere dalle ore 10:00 del 6 dicembre 2023 fino alle ore 16:00 del 28 marzo 2024.

Il termine di chiusura potrà essere anticipato per esaurimento dei fondi.

Le domande di contributo devono essere compilate esclusivamente, a pena di inammissibilità, per via telematica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione in un’apposita sezione del sito https://certificazioneparitadigenere.unioncamere.gov.it/ accessibile tramite SPID, CNS e CIE.

Vorresti cogliere l’opportunità di finanziamento ma non sai come fare?

Se hai bisogno di supporto per la presentazione delle domande e per la gestione documentale contattaci! La prima consulenza sui requisiti minimi di partecipazione è GRATIS E SENZA IMPEGNO.

Puoi consultare qui il Bando Completo

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi iscriviti alla nostra newsletter

oppure unisciti al nostro canale Telegram.

COMMENTA